Le migliori VPN disponibili per navigare in sicurezza

Una rete VPN, dall’acronimo inglese Virtual Private Network ha lo scopo di creare una rete privata per garantire a un’azienda o a un soggetto privato sicurezza, privacy e anonimato. Ne esistono svariati tipi: estensioni per il browser, a pagamento, oppure applicazioni per smartphone. Facciamo un po’ di chiarezza in quest’articolo. 

Visto gli ultimi aggiornamenti mondiali, conoscere l’importanza di una vpn per smartphone è fondamentale per avere un dispositivo al sicuro da moltissimi fattori esterni che potrebbero bloccarci la visualizzazione di contenuti che potrebbero essere bloccati nel tuo paese.

(Un caso su tutti, sono i siti americani che han deciso di bloccare la visualizzazione agli utenti Europei per non doversi adattare alle normative di privacy, diventa quindi fondamentale utilizzare una vpn per smartphone per geo localizzarci fuori dal confine europeo e avere a nostra disposizione contenuti che sarebbero altresì bloccati alla nostra visualizzazione)

Le migliori VPN per smartphone

Lo smartphone è ormai diventato un’estensione del nostro corpo, molto probabilmente almeno due persone su tre che stanno leggendo quest’articolo lo stanno facendo scorrendo con il pollice lo schermo del proprio telefono, in molti casi sostituendo anche la presenza del pc in casa.

Indi per cui, cominciamo la rassegna delle migliori VPN analizzando quelle che possono essere installate su smartphone, sia Android che iOS. Iniziamo col dire che le ragioni per cui si vuole installare una VPN sul proprio telefono sono svariate, innanzitutto per privacy, poi perché alcuni siti o piattaforme non sono utilizzabili su territorio italiano, come ad esempio molti siti di calcio online o videogiochi. Per tutti questi e altri motivi per molti potrebbe essere utile fare il download di una VPN sul proprio smartphone.

Ovviamente una vpn installata sul nostro smartphone potrebbe rallentare un pochino la visualizzazione dei contenuti, ma è sicuramente molto comoda per aggirare i blocchi imposti dalla rete su contenuti altresì legali o consentiti in altri paesi. Fra queste applicazioni, una delle migliori è senza ombro di dubbio NordVPN; disponibile sia per Android che iOS, ha come punto di forza la sicurezza, oltre a offrire sei connessioni simultanee.

Altra applicazione VPN che funziona sia su Android che iOS, è ExpressVPN, offre fino a cinque connessioni e presenta tre protocolli di crittografia per iOS. Nel nostro podio delle VPN per smartphone, menzioniamo VyprVPN, strumento molto affidabile e stabile, con un prezzo contenuto e disponibile per Android, iOS, Windows Phone e Blackphone; offre fino a cinque connessioni simultanee e rappresenta forse il “top” per ciò che concerne la sicurezza. 

VPN per PC e laptop

La necessità di navigare in tutta sicurezza non si applica soltanto ai dispositivi mobili, bensì anche ai computer fissi e ai laptop. Vediamo dunque quali sono le migliori applicazioni VPN o estensioni per i browser maggiormente utilizzate. Anche per utilizzo “desktop”, quella che compare annoverata fra le migliori, secondo le recensioni di utenti e professionisti, è NordVPN; non è gratuita, ma offre una prova di un mese senza alcun costo, cosa che sembra interessante per chi non è convinto al 100%.

Poi abbiamo Surfshark, che è disponibile per macOS, Windows e Linux e sfrutta i suoi più di mille server sparsi in tutto il mondo. Ha un prezzo davvero irrisorio, ovvero meno di due euro al mese, il che la fa diventare un’ottima alternativa alla più quotata NordVPN. In terza posizione troviamo HolaVPN, che è in realtà un’estensione di Chrome; abbiamo voluto inserirla poiché fornisce un servizio impeccabile completamente in maniera gratuita. Il suo essere gratuita ha però un prezzo, cioè quello di attendere pochi secondi ogni ora di utilizzo. Nulla di estremo se si considera che si può navigare in tutta sicurezza anonimamente e senza spendere un centesimo! 

Le vpn sono importanti e molto utilizzate anche dai Nomadi digitali che girano e hanno bisogno di potersi collegare anche se ci si trova in paesi con restrizioni.

Perché usare una VPN?

Siamo abituati a pensare che la vpn serva esclusivamente a commettere azioni poco chiare ma la vpn ha un utilizzo legit molto fermo e molto utile in un era di dati e documenti sottratti senza ritegno.

Nascondere le nostre attività; Evitiamo di condividere con il nostro fornitore di rete e con le aziende ad esso collegato i nostri dati e le informazioni che sono vitali per lui. Siti, contatti e documenti che dovrebbero rimanere visibili sono a noi e invece sono nelle mani di chi ci fornisce ad ogni modo un servizio necessario.

Basti pensare, che il vostro provider di rete controlla attivamente il modem di base che viene fornito e per il quale ci “tengono” sensibilmente a farti installare sulla linea con le peggiori scuse.

Addio censura; ogni governo o chi per loro impone delle limitazioni a quello che possiamo vedere online, grazie alla VPN queste censure cadono come se fossero fogli di carta sulla bocca di un vulcano. Quindi via libera ai siti di streaming, siti dove scaricare materiale e documenti.

Il wi-fi pubblico in sicurezza; può sembrare banale ma il Wi-Fi pubblico è una grossissima risorsa che potrete sfruttare a vostro favore ma potrebbe essere un’arma a doppio taglio, i malintenzionati sfruttano queste porte aperte sui vostri computer per prendere possesso di documenti e quant’altro.

Molti lavoratori digitali hanno adottato una VPN per lavorare in serenità anche nei luoghi pubblici, poter scaricare e lavorare sul mondo del web.

Con la vpn cala la velocità della connessione?

Una VPN non rallenta la tua navigazione, può migliorare la velocità. Alcuni fornitori di servizi internet riducono la velocità degli utenti che scaricano parecchio materiale o utilizzano per parecchie ore, grossi quantitativi di rete, ma grazie ad una vpn che nasconde le tue attività sul web, riuscirai a navigare anche ad una velocità maggiore rispetto al solito.

Molti utenti, infatti, utilizzano le vpn per giocare online a giochi come Call of Duty e spostare la propria posizione in paesi dove si possono trovare giocatori più semplici da uccidere, ovviamente gli streamer hanno bisogno di una connessione performante e se la vpn rallentasse la connessione non riuscirebbero ad avere i grossi risultati che hanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.