Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :
img

Posizionare un sito in prima pagina su Google: ecco i consigli SEO su come arrivare in prima posizione 

/
994 Views

 A cura di Max Del Rosso, Esperto SEO del sito ilmioposizionamento.it

Volontà di qualsiasi persona abbia un sito interne proprio è quella di posizionare il sito su Google, nelle posizioni più alte della SERP.
Per “posizionamento” del sito con Google si intendono tutte quelle attività, soprattutto SEO, che mirano a portare il sito nelle prime posizioni dei motori di ricerca e quindi ad ottenere molte, molte più visite. 
L’attività SEO ha quindi un’importanza fondamentale nel posizionare un sito, sia che si tratti di Joomla su Google che di un sito WordPress.
Vediamo quindi quali sono i più importanti consigli SEO su come muoversi in questa direzione. 

Come posizionare un sito sui motori di ricerca

Posizionare un sito web su Google oggi è di fondamentale importanza: sappiamo tutti che si tratta del motore di ricerca più usato, motivo per cui essere presenti solo su Bing non avrebbe alcuno scopo.
Non importa che si tratti di un e-commerce, un sito WordPress o un sito Joomla, quello che conta è che la pagina web arrivi ai primi posti. 
Per mettere un sito web sui motori di ricerca non serve lavoro: Google riesce ad identificare il sito da solo, ma ci potrebbe volere del tempo. 
Creare un account su Google Search Console è il primo modo per segnalare a Google la presenza del proprio sito, come anche inviare a Google una sitemap aggiornata, cioè una ‘mappa’ che include le pagine del vostro sito. Generare la sitemap è semplice, ci sono tantissime applicazioni presenti per questo scopo. 

Posizionare un sito su Google gratis ?

La domanda che sorge a questo punto è: è possibile fare tutto quello che è necessario per il posizionamento senza fare ricorso ad un esperto o ad un professionista SEO?
Certamente sul web è semplice trovare dei consigli, anche davvero buoni e validi, su come posizionare un sito internet su Google in prima pagina. 
Ma siete davvero sicuri che posizionare un sito gratis convenga? Non arriverete mai in prima pagina se avete come concorrenza dei grossi siti che contano su degli esperti SEO. 
Inoltre, se cercate un esperto ‘a basso prezzo’, il rischio è quello di avere come collaboratore qualcuno che utilizza la SEO Black Hat, tecniche di posizionamento sbagliate e che Google punisce severamente con penalizzazioni alle quali non è facile porre rimedio.
Se volete il sito su Google, in poche parole, dovete per forza fare affidamento a qualcuno di esperto che possa guidarvi al meglio nella scelta delle tecniche di ottimizzazione per portare il sito internet in prima posizione.
Un’altra domanda è quanto costa posizionare un sito. Ovviamente, come potrete immaginare, non c’è una risposta univoca perché ogni professionista fa i suoi prezzi. In ogni caso non pensate di ottenere gli stessi risultati gratis: mettere un sito ai primi posti è soprattutto questione di esperienza, competenza e aggiornamento, tutte qualità che solo un vero esperto SEO ha. 

Assumendo un esperto SEO, ovviamente, per posizionare il sito su Google.
Creare contenuti che siano davvero di qualità all’interno del sito è il primo passo da fare per essere considerati da Google. I motori di ricerca, infatti, tendono a non considerare un sito internet che contiene articoli di qualità infima, prodotti solamente per fare numero, non ottimizzati e quindi poco cliccati dagli utenti.
Posizionare il sito, quindi, è questione in primis di contenuti di qualità da mettere nei motori di ricerca.
I primi trucchi per posizionare un sito SEO sono quelli di usare diversi media come corredo del testo, facendo attenzione ad inserire gli Alt Tag con le Keyword all’interno delle immagini (infatti non vengono viste dagli utenti ma sono utili per far considerare il proprio sito su Google).
L’uso di diversi media nel testo permette anche di ‘trattenere’ l’utente più a lungo all’interno del sito e della pagina web.
La densità della parola chiave, che deve essere scelta con la massima cura ed attenzione, non dovrebbe essere superiore né inferiore al 2-3% all’interno del testo.
Ma soprattutto, è importante incentrare l’attenzione sull’ottimizzazione del testo (con l’uso di titoli H2 e di sottotitoli H4) e sull’uso del grassetto soprattutto sulle parole chiave.
Inutile dire che Google non sopporta i testi copiati, quindi è sempre bene cercare di fare contenuti originali per il proprio sito.
Il testo deve essere leggibile e scorrevole.

Conclusioni 

Abbiamo visto che posizionare un sito su Google, possibilmente ai primi posti, è questione soprattutto di avere un esperto SEO che lavori sul sito web applicando tutte le sue conoscenze ed i trucchi (sempre nel rispetto delle regole dei motori di ricerca) per migliorare la leggibilità degli articoli e per ottimizzare il sito. 

Quindi, la qualità va messa al primo posto: non è conveniente andare al risparmio quando si tratta di posizionare un sito Joomla o WordPress. 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *