Hit enter after type your search item

    I migliori scaldamani per affrontare il freddo

    /
    /
    /
    1272 Views

    Sta arrivando il freddo, anche se ogni anno come ci dicono i metereologi l’inverno è il meno freddo di sempre, noi persone freddolose o che svolgiamo lavori con le mani abbiamo bisogno di un sistema rapido per riportare la temperatura delle nostre dita ad un livello accettabile.

    ( Molte volte mani e piedi fredde possono essere un problema legato alla microcircolazione sanguigna o alla pressione del sangue troppo bassa, se il problema persiste il mio consiglio è quello di consultare un medico per appurare che non ci siano problemi di fondo)

    In nostro aiuto arriva lo scaldamani, uno strumento piuttosto datato che negli anni ha trovato la sua evoluzione per arrivare a modelli performanti e riutilizzabili senza dover per forza inquinare ad ogni utilizzo.

    Come funziona lo scaldamani?

    Senza scendere nei meandri tecnici della questione e senza andare a scomodare teorie scientifiche su come funziona uno scaldamani, oggi vi spiego brevemente il funzionamento dei modelli più comuni che potete trovare in commercio.

    Esistono diversi tipi di scaldamani in commercio, una volta si usava maggiormente lo scaldamani a soluzione supersatura (Era una bustina contenuta in una piastrina di metallo contenente una soluzione di Acqua e Acetato di Sodio che con la pressione producevano una reazione calda che durava circa 30 minuti) o lo scaldamani a combustibile liquido (Come quello degli accendi, che potevano essere ricaricati ogni volta come gli accendini a zip che erano molto in voga negli anni 60, il calore veniva prodotto grazie alla catalizzazione generata dal Platino (Catalizzatore) )

    Ovviamente con l’avvento e la commercializzazione dei powerbank anche gli scaldamani diventano elettrici e ricaricabili via usb, ne esistono di diversi amperaggi che corrispondono alla durata che possono avere durante il loro utilizzo, il loro funzionamento è molto semplice, la batteria generando corrente genere un effetto Joule che consente al dispositivo di riscaldarsi senza prendere fuoco.

    Vedremo più sotto cosa dobbiamo valutare nella loro scelta.

    Scaldamani su Amazon, quale scegliere?

    Come store di riferimento per la nostra scelta useremo amazon per via della ampissima scelta e disponibilità di modelli e di riferimenti per l’acquisto di uno scaldamani.

    Non ci sono moltissime caratteristiche da tenere in considerazione quando compriamo uno scaldamani, se vogliamo utilizzarlo per esplorazioni e trekking di alcuni giorni è probabilmente consigliabile uno scaldamani che si ricarica con il gas degli accendini, mentre se la nostra escursione dura solo un giorno o se vogliamo uno scaldamani da portare sempre con noi, vi consiglio di acquistare lo scaldamani che si ricarica via usb.

    Lo scaldamani Zippo, il più famoso

    Gli accendini Zippo sono noti per la loro qualità e durata, quindi perché non avere uno scaldamani di cui ci si può fidare lo stesso? Lo scaldamani Zippo funziona tramite il liquido per accendini e può essere acceso con un accendino o fiammifero quando ne hai bisogno per scaldare le mani e può durare fino a 12 ore. Non solo ti scalda più a lungo della maggior parte degli scaldamani, ma è 10 volte più caldo rispetto ai marchi monouso.

    Il dispositivo emette un minimo odore di combustione ma non è presente nessuna fiamma al suo interno, è molto utile da utilizzare per riscaldare le mani o i piedi dopo lunghe camminate.

    Sicuramente questo scaldamani si avvicina maggiormente all’idea di campeggio ed escursione, dove soavemente si porta con se anche il gas per ricaricare questo dispositivo. Ottimo dispositivo se dovete andare a pesca di carpe o in tutte le attività che portano un fattore di umidità maggiore.

    (Se invece volete conoscere tutto sulle carpe koi potete leggere questo mio articolo)

    Il design elegante di questo dispositivo lo rende un vero e proprio must del vero pescatore o campeggiatore. Da portare sempre con se durante le avventure esiste o invernali.

    Scaldamani con ricarica usb, quale scegliere?

    Da qualche anno in commercio possiamo trovare anche dei comodissimi scaldamani che si ricaricano via usb, di dimensione ridotta in alcuni modelli più portatili, possono offrire con comodità una semplice soluzione al problema delle mani fredde. Esistono anche in commercio alcuni modelli di scaldamani elettrici che con un notevole numero di mah ci consentono di essere utilizzati sia per la funzione di scaldamani sia per l’utilizzo come powebank.

    Scaldamani ricaricabile da 3000 mah

    Comodo e di ottima rifinitura nel suo design, questo scaldamani ricaricabile via usb ci consente di portarlo sempre con noi. Le sue esigue dimensioni ci consentono di trasportarlo con comodità e senza un grosso intoppo di spazi nel suo trasporto.

    Si può ricaricare nella normalissima presa del cellulare cosi da non dovervi portare con voi numerosi caricatori.

    Scaldamani portatile ricaricabile 3000 mAh Power Bank doppia tasca laterale riutilizzabile...
    • Estremamente funzionale e pratico: scaldamani 2 in 1 riutilizzabile, a forma di ciottolo progettato in tasca, facile da trasportare ovunque.

    AOOKEY Scaldamani Ricaricabile USB 5200mAh

    Questo scaldamani della Aookey ha un’ottima durata data alla sua batteria interna potenziata, il dispositivo ha 3 modalità di riscaldamento per tutti i tipi di mano freddolosa.
    Sullo scaldamani son presenti 3 comodissimi led che consentono all’utilizzatore il facile riconoscimento dello stato di carica del dispositivo.

    AOOKEY Scaldamani Ricaricabile USB 5200mAh Powerbank Caricabatterie Portatile Scaldamani Elettrico...
    • RISCALDAMENTO VELOCE ECCELLENTE: aggiungendo la piastra riscaldante nel mezzo, la nuova velocità di riscaldamento dell'aggiornamento della mano...

    In Conclusione

    Abbiamo visto insieme cosa è uno scaldamani e il perché dovreste acquistarne uno se siete tipi freddolosi, ora sta a voi farmi sapere cosa ne pensate e se ne avete acquistato uno farmi sapere le vostre impressioni qui nei commenti, vi aspetto 🙂

    Leave a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    This div height required for enabling the sticky sidebar
    Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :