Home / Tecnologia / PEC: tutti i vantaggi della posta elettronica certificata per professionisti e privati

PEC: tutti i vantaggi della posta elettronica certificata per professionisti e privati

/
135 Views
img

Dimentichiamoci delle vecchie lettere e di lunghe code alla posta: grazie alla PEC è ora possibile inviare comunicazioni digitali ufficiali a prova di hacker riconosciute legalmente.

I vantaggi della PEC


Internet offre ormai una moltitudine di servizi che si sono sostituiti alla loro controparte fisica: così, oggi possiamo fare shopping seduti comodamente sul divano di casa, andare al cinema con un clic grazie ai servizi di streaming e leggere il giornale dal nostro browser. Queste novità comportano però dei rischi e molti di noi oggi sono attenti alle insidie che si nascondono nel web e sono in grado di tutelarsi legalmente navigando online, soprattutto per quanto avvengono spostamenti di denaro. Per questa ragione, per mettere al sicuro i nostri risparmi ci affidiamo a portafogli digitali riconosciuti e in grado di gestire contenziosi e rimborsi, o quando giochiamo online preferiamo farlo su uno dei casinò digitali certificati AAMS come Betway che, in quanto tale, offrono maggiori sicurezze per la transazioni di denaro. Ma non dobbiamo preoccuparci solo del nostro denaro: è infatti altrettanto importante tutelare le comunicazioni che effettuiamo su internet. Grazie alle email e alle tante app di messaggistica, infatti, siamo bombardati ogni giorno da moltissimi messaggi e comunicazioni ed è difficile farci strada tra questo mare di parole e capire cosa sia davvero importante.

Lo stesso discorso vale all’inverso: come fare quando dobbiamo inviare un messaggio o un’email particolarmente urgente? I metodi di comunicazione digitale tradizionali purtroppo non ci vengono incontro e non ci assicurano che la nostra comunicazione venga letta né che abbia un valore ufficiale. Per risolvere questo problema è nata la PEC, cioè la posta elettronica certificata, che funziona come una vera e propria raccomandata con ricevuta di ritorno digitale riconosciuta giuridicamente.

Nata nel 2005, questa tecnologia sfrutta dei protocolli di sicurezza che rendono il messaggio e i suoi allegati impossibile da modificare, rendendo così la comunicazione ulteriormente sicura e utilizzabile come testimonianza in caso di contenziosi. Utilizzando una PEC, chi invia l’email riceve in tempo reale la comunicazione di consegna del messaggio e della sua apertura e può utilizzare tali comunicazioni qualora servisse risalire a data e ora della lettura dell’email.

Come aprire una PEC

La PEC è diventata uno strumento fondamentale e ormai obbligatorio per i professionisti iscritti a un ordine, le imprese e le aziende, che ogni giorni inviano numerose comunicazioni ufficiali a fornitori, collaboratori e assistenti. Questo non significa che la PEC sia riservata solo a queste categorie: chiunque può usufruire dei vantaggi della posta elettronica certificata. La PEC è infatti estremamente semplice da utilizzare e assomiglia in tutto e per tutto ai tradizionali servizi di posta elettronica a cui siamo abituati e che utilizziamo per inviare email. Una delle poche differenze sta nel fatto che aprire una casella PEC ha un costo annuale che, a seconda del pacchetto scelto, può partire dai circa cinque euro l’anno e arrivare fino al centinaio di euro più IVA. Va inoltre ricordato che non è possibile inviare messaggi di posta elettronica ordinaria a caselle PEC e, viceversa, le caselle di posta tradizionali possono ricevere email PEC solo quando la loro configurazione lo prevede.

Oggi sono diversi i provider digitali che offrono la possibilità di aprire una PEC e che si differenziano per prezzi, dimensione dello spazio di archiviazione e numero di invii giornalieri offerti. Alcuni di questi, come Virgilio o Libero, offrono già servizi di posta elettronica tradizionale, mentre altri, come Aruba e Register sono più celebri per l’hosting di siti web. Per attivare la propria casella PEC basta compilare il modulo di iscrizione inserendo i propri dati personali, in caso si volesse aprire una casella di posta individuale, o professionali, nel caso la si apra come azienda o libero professionista.

Molti provider offrono periodi di prova di durata variabile, alla fine dei quali verrà attivato il pagamento annuale del servizio, mentre altri concedono un prezzo più vantaggioso per il primo anno per poi rincarare di qualche euro la tariffa gli anni successivi. Una volta impostata la propria casella PEC è possibile accedervi da qualsiasi dispositivo, inviare email anche da tablet e smartphone e, in alcuni casi, è anche disponibile un servizio di avviso di ricezione email tramite SMS.

Venendo in aiuto a professionisti e a privati, la posta elettronica certificata, sostituendosi alla posta tradizionale, permette di inviare comunicazioni in tempo reale dal valore giuridico senza tutti gli svantaggi della vecchia lettera di carta.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :