Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :
img

Start-Up 2018: Come Crescere Velocemente e fare Brand

/
866 Views

Far crescere una start-up nel 2018 così come per tutti gli altri periodi, non è certamente un gioco da ragazzi. Fare impresa non è per tutti, c’è chi è più portato e c’è chi potrebbe non reggere i ritmi piuttosto elevati.

L’imprenditoria nel 2018 ha avuto una svolta digitale, grazie al web sono sempre di più i siti e software che con una riduzione di costi riescono a realizzare progetti di una notorietà unica. Brand che riescono a fortificarsi e realizzarsi anche in soli due anni.

L’età di sviluppo di una giovane impresa

Per un’azienda fresca in crescita farsi notare fin da subito non è assolutamente facile. C’è chi pensa che oramai quasi tutti i mercati siano saturi e che la concorrenza non possa esser sconfitta.

Purtroppo chi la pensa così si sbaglia di grosso. Per non farsi schiacciare o per superare i competitors la cosa più importante è quella di distinguersi.

Analizza i punti forti e deboli dei tuoi concorrenti e fai in modo di attribuire un valore aggiunto a quel che quest’ultimi non danno ai suoi clienti.

La legge del marketing sostiene che per una giovane impresa diventare una grossa realtà affermata sul campo, gli anni da trascorrere variano dai tre fino ad un massimo di cinque.

Secondo il Sole24Ore molte start-up non vivono oltre i 5 anni. Un dato sconfortante che potrebbe allarmare chi al giorno d’oggi, vorrebbe investire il suo capitale in un’impresa italiana.

Il Segreto? Innovazione e Tecnologia

Oltre a spiazzare la concorrenza, un altro segreto per trasformare una start-up in azienda consolidata è quella di servire il mercato con servizi tecnologici e innovativi.

Veedoo.it ad esempio, tramite le proprie competenze digitali, ha creato un vero e proprio servizio di campagne promozionali su YouTube, atte a dare visibilità a youtubers, rappers, aziende e artisti che vogliono farsi notare, promuovendosi attivamente attraverso i canali pubblicitari ufficiali di Google e YouTube.

Più tempo si perde, più è elevata la possibilità che qualcuno ci rubi un’idea che possibilmente tra qualche anno (se non prima) sia diventata di successo.

Nonostante fare impresa non sia semplice, c’è chi ci riesce e lo fa anche bene. Ecco l’iter più idoneo per essere in linea con le aspettative di successo:

  • Valutare il Trend di Mercato: in quale settore lanciarsi?
  • Quali sono le Esigenze dei potenziali clienti?
  • Chi sono i competitors attualmente più all’avanguardia?
  • Analisi dettagliata degli investimenti da fare sia on-line che off-line.
  • Delegare e assumere professionisti che si occupino della crescita della tua start-up

Sei anche tu alla ricerca di un idea?

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *