Home / Food / Tutti i benefici del caffè

Tutti i benefici del caffè

/
189 Views

Cos’è il caffè?

Il caffè è una parte di arbusto sempreverde che localizzato nella zona del corno d’Africa fin dalle origini, appartiene alla famiglia delle Rubiacee del genere Coffea.

Tra le centinaia di tipologie Coffea solo due vengono impiegate per la produzione, vale a dire l’Arabica e la Canephora, chiamata comunemente Robusta.

La maturazione produttiva piena di tali piante avviene dopo che le stesse hanno raggiunto i 3-5 anni di vita ed una straordinaria fioritura utile a generare i loro frutti, ossia le drupe il cui aspetto è simile a quello delle ciliegie, nella maggior parte dei casi, di colore rosso forte ed intenso e, a volte giallo, in base al periodo del loro sviluppo completo.

Questi prodotti carnosi, succosi e legnosi, venuti alla luce a seguito dell’antesi, hanno al loro interno un seme che di solito è diviso in due parti ed una volta lavorato si può consumare attraverso l’infusione.

É importante sapere che la qualità, le caratteristiche e tutte le proprietà benefiche del caffè variano in base alla specie a cui appartiene, tenendo conto che le varie tipologie si differenziano le une dalle altre a seconda della loro adattabilità ai terreni e ai climi, del loro contenuto di caffeina e principalmente al gusto.

Il caffè è dunque quella parte fresca o essiccata degli arbusti sempreverdi citati dai quali si estraggono i principi attivi a scopi terapeutici e comunemente si identifica come quella bevanda che, generandosi attraverso l’infusione dei semi di Coffea, prima macinati, si beve al mattino o, durante la giornata, vale a dire quando chi solitamente la consuma, la desidera per rigenerarsi nelle sue rapidissime pause.

In commercio sono presenti molteplici tipologie di caffè in base al tipo di Coffea usato, alla macinatura, alla tostatura, alla torrefazione o no, alla decaffeinizzazione o meno, all’estrazione dei semi che può essere la decozione, che da vita al caffè turco o greco, la percolazione che porta a quello moka e l’infusione che origina il caffè solubile che viene ridotto ad un estratto secco.

Generalmente si sente parlare nel mondo di caffè americano, espresso, greco e turco, tenendo conto che in tutti i casi il suo principale principio attivo contenuto che dona le tante proprietà benefiche di tale bevanda è la caffeina che è un alcaloide del quale ne esistono molteplici tipologie, differenti tra loro per le forme molecolari diverse.

Nel caffè verde non torrefatto, ad esempio la caffeina presente è sotto forma di acido clorogenico, mentre a seguito della torrefazione, che dà al caffè una tonalità marrone scura, la stessa si modifica in 1,3,7-trimetilxantina.

I benefici del caffè

I benefici del caffè sono dovuti soprattutto alla caffeina che in base al suo dosaggio agisce sull’organismo di chi consuma il prodotto di cui si sta argomentando.

Sono davvero tanti gli effetti che la caffeina procura, come quelli stimolatori e tonici sulla funzionalità nervosa e cardiaca, tanto che questa validità energetica è apprezzata da tante persone che con l’assunzione del caffè non corrono il rischio di addormentarsi soprattutto a seguito dei pasti.

I benefici del caffè sono notevoli, in particolare la caffeina:

  • Migliora la funzione nervina che agisce sul sistema nervoso centrale, stimolando e migliorando il livello di attenzione, svolge un’azione psicotropa ed aumenta la reattività dei muscoli, rendendo più veloce la trasmissione delle informazioni dal sistema nervoso al muscolo scheletrico, a livello delle sinapsi;
  • Funziona da vasodilatatrice a livello del sistema cardio-circolatorio;
  • Essendo un cardiotonico, è responsabile delle accelerazioni del battito cardiaco;
  • Ha un effetto lipolitico che facilita il dimagrimento dato che la caffeina spinge ad usare i grassi a scopo energetico e stimola la termogenesi, ampliando la quantità di calorie bruciate;
  • Riesce a far perdere peso, pure per l’effetto anoressizzante che provoca l’assunzione del caffè che in dosi elevate diminuisce l’appetito;
  • Ha un’ottima sollecitazione sulla secrezione biliare e su quella gastrica, al punto che tanti prediligono bere il caffè dopo aver mangiato per poter facilitare la loro digestione.

Bisogna considerare, comunque che non solo la caffeina garantisce tutti i benefici del caffè ma tanti altri elementi che lo stesso contiene.

Attraverso gli studi scientifici si è dimostrato che all’interno della bevanda trattata sono presenti sostanze antimutagene, antinfiammatorie ed antiossidanti, ma in dosi che non giustificano un consumo elevato di caffè.

Data l’importanza di quel che si sta argomentando e di tutte le sue proprietà benefiche sarebbe bene, per chi fosse interessato e, soprattutto potesse farlo, aprire un negozio di caffè, perché attraverso quest’attività commerciale si andrebbe a vendere un prodotto non solo alimentare ma anche, sotto un certo punto di vista, terapeutico.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :