Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :
img

Stai per registrare il tuo nome a Dominio?; Ecco quello che devi sapere

/
67 Views

Il nome a dominio rappresenta il nome che può lanciare la tua attività o la tua persona, trasforma le cifre che compongono il tuo indirizzo IP in qualcosa di accattivante che le persone possono ricordare. I nomi di dominio sono acquistati tramite i Domain Name Registrar, società che gestiscono la prenotazione dei nomi di dominio e li indirizzano al tuo sito web.

Comprare un dominio in Italia

Quando acquisti un nome di dominio, lo fai attraverso un “Registro dei Domini” che gestisce la registrazione di quel nome presso l’autorità che si occupa di mantenere le file delle registrazioni ( Registro.it). Per la maggior parte dei registrar, comprerai il dominio da loro e quindi utilizzerai un provider di hosting per gestire il sito web, molte aziende gestiscono ambedue i servizi, proponendo degli sconti se si acquista il pacchetto completo.

Puoi acquistare direttamente dal tuo provider di hosting (come GoDaddy, TopHost, 1And1, Serverplan ), ma fai attenzione quando compri uno spazio Hosting che collegando il dominio sarà molto difficile poi poterlo spostare senza dover automaticamente spostare l’intero sito web e quindi dover spostare tutta la cartella con dati, immagini e articoli. ( Questa operazione se non eseguita da professionisti potrebbe farti perdere una grossa fetta del posizionamento che hai ottenuto fino ad ora )

Ecco la didascalia che vi appare comprando un dominio su tophost.it

Se qualcuno ha già l’indirizzo che tanto desideri non è detto che tu non riesca a comprarlo anzi, ma costerà sicuramente molto di più. Questo perché invece di acquistarlo da un registrar ad un prezzo standard, dovrai comprarlo dal suo proprietario. Molte persone registrano domini che ritengono possano essere redditizi e quindi li vendono su mercati di dominio come Sedo e Afternic. Puoi provare a cercare quei in quei servizi se ti serve quel dominio specifico, ma ricordati che sicuramente dovrete attrezzare un buon business, se in quei servizi non trovi nulla dovresti provare a cercare nella parte bassa del sito, dove normalmente ci sono i contatti del proprietario o di chi ha registrato il dominio.

La cosa più economica da fare è provare un dominio di primo livello diverso (come “.net” o “.biz” invece di “.com“). Ci sono molti mainstream come .org, .net e .co, ma anche alcuni più oscuri come .xyz, .biz e .business. Spesso questi non verranno presi, e puoi trovare un dominio con lo stesso nome comprando uno di questi, sicuramente fare il sito di una attività con una estensione .xyz o altre che sono comparse da poco sui vari mercati per la registrazione non è il massimo, ma se proprio volete quella parola e non avete budget per acquistarlo non vedo grosse alternative.

Comprare un dominio con spazio Hosting

La prima cosa da sapere è che il tuo dominio non è un sito web, è solo il “nome” del tuo sito web su Internet. Hai prenotato il nome, ma avrai comunque bisogno del sito reale. Se hai acquistato il tuo dominio tramite il tuo provider di hosting, dovresti già averlo configurato, ma se hai appena acquistato il dominio, dovrai indirizzarlo a un provider di hosting modificando le impostazioni DNS.

Questa è la schermata per comprare un dominio con lo spazio Hosting incluso

 

Se non sai come costruire un sito, probabilmente vorrai usare WordPress, che è un sistema di gestione dei contenuti che gestisce tutti i post del tuo blog con un editor piacevole e modelli potenti, ci sono già molti temi presenti sia gratuiti che a pagamento sui vari store come Themeforest che ti consentono di avere un tema creato da professionisti che vi consentirà con una piccola spesa di avere un prodotto di qualità. Ormai tutti i provider ospitano regolarmente WordPress o Joomla anche con la possibilità di installare automaticamente una volta configurato il nostro spazio Hosting.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *