Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :
img

Arriva il Natale; Vediamo assieme un Menù facile da organizzare

/
107 Views

Il più grande stress di chi invita parenti ed amici è sicuramente il pranzo di Natale, una delle feste più sentiti da tutte le famiglie Italiane che si riuniscono a Tavola per festeggiare un momento insieme.

Molti preferiscono andare nei ristoranti o in una delle bellissime ville per ricevimenti che e presente sul nostro territorio, come la ” Terra degli Aranci “, una stupenda sala ricevimenti che si trova immersa nel verde di Napoli.
Ma se non abbiamo voglia di andare in un ristorante a mangiare con la nostra famiglia, oggi vi diamo lo spunto ideale per preparare il vostro menù di Natale per accontentare tutti i commensali, amici e parenti.

Per il pranzo di Natale meglio fare un menù leggero e tanti antipasti

Se avete molti invitati è sempre meglio fare un menù di natale snello come primi e secondi piatti e puntare molto sugli antipasti e le stuzzicherie.
Sicuramente se avete 4-5 invitati non è difficile preparare primi e secondi piatti, ma se avete una famiglia numerosa organizzare primi e secondi piatti per tutti potrebbe essere veramente un problema, ecco che la nostra salvezza arriverà sicuramente da una buona programmazione di Antipasti e Stuzzichini che sazieranno la fame dei nostri invitati, permettendoci di poter fare o un primo o un secondo leggero.

Pirofile e Vaschette vi aiuteranno a non impazzire negli impiattamenti

Se dovete pensare di impiattare tutte le portate che preparate sicuramente dovrete passare almeno 3-4 ore per pulire tutti i piatti e sicuramente non riuscirete mai a sedervi durante il pranzo.
Cercate quindi di preparare le pietanze nelle pirofile o in comode vaschette da distribuire direttamente sul tavolo per evitare di dover impiattare ogni portata ad ogni ospite.
Il fai da te durante i pranzi di Natale aiuta anche i più timidi a prendere la quantità che preferiscono del piatto che gradiscono, senza farli sentire obbligati a mangiare per forza tutto quello che gli farete trovare nel piatto.
Ricordatevi sempre che per i primi e per i secondi che dovranno essere mantenuti in calda è meglio usare delle pirofile in ceramica, che entreranno comodamente nel forno per essere mantenute in caldo.

Anche le vaschette in Alluminio possono essere riscaldate, ma badate bene che una volta riempiete troppo sono veramente scomode da inserire e lavare dal forno senza un supporto sotto.

Frutta Secca e Formaggi per concludere il vostro pranzo

Sicuramente uno dei must dei pranzi italiani è sicuramente la presenza della frutta secca e dei formaggi, cercate di preferire formaggi Italiani poco erborinati o comunque non troppo saporiti, è pur sempre un dopo pasto e server per alleggerire la bocca dopo un pasto importante.
La frutta secca non deve mai mancare sulle tavole dopo un pranzo di natale, arachidi tostate, noci e pistacchi sono una delizia per il palato anche se abbiamo mangiato fino a scoppiare.

Dolce e Dessert da preparare il giorno prima

Quando preparare il dolce per una festività cercate sempre di preparare dessert che possono essere preparati comodamente la sera prima.
Evitate i dolci a pasta sfoglia che risultano stantii se preparati il giorno prima, anche le crostate se preparate molte ore prima e non conservate in qualche tortiera apposita risulteranno un pò vecchi.
Potete preparare Tiramisù o altri dolci da frigo che anche se preparati il giorno prima non subiscono variazioni nel loro gusto, anche le torte gelato o quelle che vanno tenute nel freezer sono una sicurezza per evitare brutte figure durante le feste.

 

Ricapitolando, dovete cercare di usare prodotti freschi e che possano essere facilmente preparati al momento, concentratevi sugli antipasti e sugli stuzzichini che soddisfano sempre il palato di tutti portandoli alla sazietà in poco tempo. Evitate cibi piccanti o troppo saporiti a meno che non sia una tradizione della vostra terrà, sono gusti troppo particolari che a molte persone non piacciono. 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

1 Comments

    Leave a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *