Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :
img

Instagram svilupperà un filtro contro ‘spam’ e ‘troll’

/
819 Views

Instagram svilupperà un filtro contro ‘spam’ e ‘troll’

 Instagram svilupperà un filtro per bloccare i ‘troll’, utenti che si nascondono dietro profili finti e attaccano briga con tutti i commentatori e fans degli artisti e personaggi famosi che possiamo trovare su instagram, ma allo studio ci sarà anche una misura contro lo ‘spam’:

instagram-matita
Lo ha annunciato la società spiegando che questo nuovo strumento utilizzerà l’intelligenza artificiale.
Nel primo caso questo filtro agirà in modo automatico per rilevare e rimuovere i commenti ritenuti inopportuni e nasconderli a tutti tranne all’utente che li ha inseriti.
Chi scriverà solo per screditare si troverà davanti ad un vicolo cieco, essendo i commenti visibili solo per il suo account e quindi non avendo nessuna prova della effettiva pubblicazione.
Per ora i commenti offensivi verranno filtrati solo in inglese, ma sicuramente se funzionerà sarà un elemento che verrà inserito in tutti i paesi dove è presente l’applicazione.

Stesso meccanismo sarà alla base del filtro ‘anti-spam’ che potrà che potrà però rilevare tracce di spam nei commenti per un totale di nove lingue: inglese, spagnolo, portoghese, arabo, francese, tedesco, russo, giapponese e cinese.

“Il nostro team ha istruito i nostri sistemi per un po’ di tempo per riconoscere alcuni tipi di commenti offensivi e spam in modo da non doverli mai vederli. Crediamo che l’utilizzo di apprendimento automatico per realizzare questi strumenti sia un passo importante nel promuovere una comunità più inclusiva e più benefica”, ha scritto la società in un post ufficiale.

Entrambi gli strumenti sono alimentati da apprendimento automatico il che significa che nel corso del tempo saranno in grado di rilevare sempre più commenti inadeguati.

Il problema dello ” Spam ” non è sicuramente nuovo, infatti già negli anni indietro molti profili venivano violati per poi essere usati come ” Spammatori ” nelle foto dei propri Follower.

Link alla Notizia: Clicca Qui

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *