Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
img

La tua identità sul deep web vale 1.200 dollari

/
265 Views

Sapevate quanto può valere il vostro account social e user sul mercato nero, scorrendo il web scopro che una seria di dati messi in vendita sul deep web possono addirittura valere 1.200 dollari, ero sicuro che la nostra noncuranza nello gestire i nostri dati avrebbero comportato il guadagno di qualche malintenzionato, ma addirittura una cifra cosi alta mi lascia veramente stupito.

Un account Facebook può valere 5 dollari, quello Netflix 8 euro, il profilo di Apple tra quelli con più valore, 15 dollari. Fino ad arrivare al massimo del profilo PayPal, l’app di trasferimento di soldi, quotato in media 250 dollari. È il valore dei nostri dati sul dark web, il web sommerso dove si vendono anche droga e armi, e altri servizi sicuramente poco legali.

A stilare questa classifica è stata la società Top10VPN.com, secondo cui sommando una serie di account in vendita si potrebbe arrivare alla cifra di 1200 dollari, una cifra sconvolgente calcolando la massa di dati sensibili che ogni giorno inseriamo nei forum di molti siti web.

Il sito ha analizzato i principali mercati del dark web, come Dream, Point e Wall Street Market, e ha stilato un vero e proprio listino di ciascun tipo di account venduto, affiancato dal relativo prezzo medio d’acquisto dei vari account, il prezzo può variare in base a tanti fattori, dalla utilità per secondi fini di quell’account, alla presenza di soldi su quell’account paypal, possiamo trovare qualsiasi tipo di account, da Apple, Facebook, Netflix, Paypal e altro.

Il nostro consiglio rimane quello di non inserire i vostri dati sensibili ovunque, prestando attenzione a dove si effettuano gli acquisti, dove si inseriscono i dati di pagamento ( Paypal e altre carte ) controllate sempre che sia una connessione protetta al momento dell’acquisto.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *