Home / Uncategorized / Combattere l’insonnia in 7 semplici mosse

Combattere l’insonnia in 7 semplici mosse

/
352 Views

L’insonnia può essere veramente una condanna sia per chi ne soffre sia se dormiamo con qualcuno, quella tremenda sensazione che il sonno continui a scapparci dagli occhi può portare a vivere le nostre nottate con una situazione di stress veramente incontrollabile.In Italia ci sono circa 12 milioni di persone hanno problemi di insonnia, sia chi soffre a dormire d’estate sia chi soffre durante l’inverno.

Le donne soffrono di insonnia più degli uomini

Le donne soffrono in media del doppio degli uomini di insonnia, sopratutto se ci riferiamo all’insonnia cronica. Quasi il 30% di chi soffre di insonnia transitoria, piccoli periodi durante l’anno che rendono la condizione fisica e mentale di chi ne soffre veramente al limite della sopportazione.
Bisogna sempre cercare di capire prima le cause che portano a questa insonnia, erroneamente la convinzione della gente è quella di essere poco portati al sonno o di avere una ottima autonomia, niente di più sbagliato contando che il nostro corpo per rendere al meglio ha bisogno di un riposo costante e di almeno 7 ore al giorno, possibilmente non invertendo il giorno e la notte.

Ma cosa possiamo fare per evitare di contare le pecorelle sul nostro soffitto? Evitare di stare con gli occhi sbarrati fissando il cellulare di notte è sicuramente una delle prerogative di chi soffre di insonnia. 

Ecco i 7 consigli per aiutarvi a combattere l’insonnia.

 

1) Evita di stressarti la sera

Evita di scervellarti la sera, cerca di rilassarti e rimandare al giorno dopo i problemi che potrebbero affliggere e non far spegnere il tuo cervello, mantenendo una situazione di stress e ansia vicini allo 0 aiuteremo il nostro corpo a riposare come si deve.

2) Scegli un buon materasso

Cerca di usare un materasso adatto al tuo corpo, evita materassi troppo rigidi o troppo molli, cerca di fare una scelta sensata e di spendere anche qualche euro in più per il tuo materasso, sicuramente una delle funzioni basilari per dormire è quella di avere un giaciglio adatto al nostro sonno, potete fare la scelta migliore per voi su questo portale migliorimaterassionline.com  dove potrete fare la scelta migliore per voi e per il vostro corpo.

3) Predisponi al meglio la tua camera da letto

Cerca di adibire la tua camera da letto con colori tenui, niente di troppo accesso e vario pinto, evita anche la presenza di apparecchi che possano dare segnali notturni e disturbare la sensibilità del vostro cervello mentre cercate di riposarvi.

4) Evita Cene abbondanti o spuntini serali

Evita pasti pesanti, la sera evita sempre di abbuffarti con cibi soprattuto pesanti e speziati, cerca di mangiare almeno 3 ore prima di andare a dormire per dare tempo al tuo corpo di digerire e di non farti andare a dormire con ancora la digestione in corso, molte volte il cibo può essere una delle cause di un cattivo sonno, sopratutto quando si fanno spesso abbuffate

5) Niente sport prima di dormire

Non fare sport prima di andare a dormire, anche se sei un amante della attività fisica evita di fare attività e movimenti che potrebbero mettere in agitazione il tuo corpo, l’attività fisica tende a far svegliare tutti i muscoli del tuo corpo mantenendoli in tensione e pronti alla spinta.

6) Bevi qualcosa di caldo

Aiuta il tuo sonno con una tisana calda o qualche infuso rilassante, recati nella tua erboristeria di fiducia e fatti consigliare un buon infuso che possa aiutare i tuoi occhi a chiudersi più rapidamente. Ricorda però di non bere caffè e thè almeno per alcune ore prima di andare a coricarti, la caffeina e la teina sono nemiche del tuo sonno andando a stimolare i nervi per mantenerti sveglio.
Se cerchi degli elementi da combinare per il tuo infuso puoi provare a combinare questi elementi che potrebbero piacerti, biancospino, camomilla,  luppolo, meliloto, melissa, passiflora, tiglio e valeriana.

7) Niente riposino pomeridiano

Evita di dormire il pomeriggio, anche se sembra un consiglio banale, dormire anche mezz’ora al pomeriggio potrebbe far allungare il tempo del tuo sonno serale, cerca di coricarti quando sei veramente stanco, cosi da crollare direttamente tra le braccia di Morfeo.

Combattere l’insonnia con i farmaci

Sicuramente una delle cure più usate per l’insonnia è quella di assumere dei farmaci, se c’è una situazione di insonnia cronica la soluzione potrebbe essere a senso unico, ma prima di imbottirsi di farmaci e dipendere dalle medicine secondo noi è sempre meglio trovare dei metodi alternativi. Esistono molte combinazioni e molti aiuti anche psicologici che analizzano la situazione del nostro sonno e ci aiutano a trovare la situazione migliore adatta a noi. Non datevi per disperati e cercate di mettervi tranquilli, arrabbiarvi e farvi il fegato amaro non aiuterà il vostro sonno a tornare.

Acquista su Amazon

Ultimo aggiornamento il Giugno 16, 2019 9:05 pm
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :