Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :
img

Oh cazzo! Arriva dagli Stati Uniti la carne Sintetica, ora siamo nella merda

/
117 Views

Gli americani ci stanno abituando alle peggiori porcate a tavola, dalla mela OGM che non diventa nera una volta tagliata, ai video di ricette di dubbio gusto che stanno intasando facebook e le varie pagine che le ripubblicano tanto per far morire qualche nonna Italiana.

Ma visto che gli Americani come sappiamo tutti hanno una grossa tradizione sul cibo sano ( Ma quando mai ) oggi arrivano tutti trionfanti a presentarci l’ultima idea di Merda che solo a gente che mangia suole delle scarpe poteva venire in mente.

Infatti nel 2020 sarà commercializzata la prima carne totalmente sintetica, riprodotta in laboratorio grazie alle cellule staminali di pollame e bestiame che viene poi ultimata in una sorta di tessuto muscolare, che per noi comuni mortali potrebbe essere uguale a mangiare un pezzo di stoffa passato sopra la griglia ” Che sa di carne “, infatti in un comunicato congiunto il dipartimento per l’agricoltura statunitense (Usda) e l’Fda hanno infatti annunciato che si occuperanno congiuntamente degli aspetti regolatori e di sicurezza di questi prodotti, rimuovendo l’ultimo ostacolo legislativo ad un uso su larga scala.

Il primo esperimento per riprodurre una sorta di carne sintetica risale addirittura al 2013 quando il ricercatore olandese Mark Post servì ad alcuni giornalisti un hamburger frutto di due anni di lavoro e 325mila dollari di costo. A fare l’annuncio però ora della sua commercializzazione entro il 2020 è stata l’azienda Memphis Meat emblema della società multinazionale pronta a sfondare il mercato con un prodotto che si ripromette di cambiare l’esperienza culinaria e sensoriale di chi mangia carne, salvaguardando la salute del nostro corpo.

La mano delle multinazionali sui dossier della carne rossa cancerogena?

Pare scontato che noi da ottimi intenditori di buon cibo pensiamo che gli ultimi dossier sugli effetti della carne rossa possano essere un’abile mossa da parte di chi ha tutti gli interessi del caso per svalutare un mercato mondiale. Bisogna anche capire che la produzione di carne sintetica ha sicuramente un costo minore rispetto alla carne normalmente allevata. Con questa scusa molti produttori di carne sintetica stanno cercando la sponda nei salvatori delle risorse del pianeta e tra i vegani, che sono i primi lottatori per la salvaguardia delle specie animali e delle risorse del pianeta.

Sicuramente bisogna ripensare ad una nuova modalità di allevamento degli animali, meno allevamenti intensivi e una cura di alcune condizioni animali sia una condizione imprescindibile per poter continuare a godere di tutte le risorse della nostra terra.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *