Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :
img

Amazon Echo vs Google Home: la guerra degli altoparlanti intelligenti si sta infiammando

/
509 Views

Google Home dotato di Google Assistente  sembrerebbe ad un passo dal suo competitor storico Amazon Echo, forse merito anche dei recenti #adv che sono stati lanciati da diversi influencer su Instagram ( Vedi Fedez in primis ) che potrebbero aver spinto le vendite molto in alto in un lasso di tempo veramente breve.

A quanto pare secondo gli ultimi rumor di mercato Google Home starebbe finalmente raggiungendo la gamma di altoparlanti intelligenti Echo di Amazon in termini di vendite.

La quota di vendite che fa riferito ad Amazon nel settore degli altoparlanti intelligenti globali è scesa al 41% nel secondo trimestre di quest’anno, in lieve calo rispetto alla quota del 44% registrata nel primo trimestre, ma in calo rispetto alla quota del 76% registrata nel secondo trimestre anno, segno che c’è sicuramente qualche concorrente che sta rosicchiando la sua posizione .

Al contrario, Google ha visto aumentare la propria quota fino al 28% nel secondo trimestre di quest’anno, rispetto al misero 16% nello stesso periodo dell’anno scorso, secondo i dati diffusi qualche giorno fa.

Ma le notizie che sicuramente mostrano numeri positivi lasciano qualche ombra negli investitori, che ora temono per l’arrivo in questo mercato in forte sviluppo dei concorrenti Hi-Tech storici come Alibaba, terzo in classifica, con Apple e JD.com che hanno completato la classifica dei migliori 5 come numeri di vendite.

Amazon e Google che insieme formano la quota di mercato del 69% sul totale delle spedizioni di altoparlanti intelligenti dominano ancora il mercato con una fetta cosi enorme di vendite, anche se questo dato fa molto preoccupare i due colossi contando che solo 1 anno fa detenevano quasi il  90%. Ciò riflette la enorme crescita della concorrenza e anche l’incapacità di Amazon e Google di entrare nel mercato cinese in rapida crescita, dominato da marchi locali come Alibaba, JD.com e Baidu.

Tante vendite pochi profitti

La strategia di Google e Amazon di perseguire il volume delle vendite oltre i margini sta rendendo la vita molto difficile per i venditori che entrano nel mercato con prodotti che offrono caratteristiche simili, ma con un prezzo decisamente più alto, d’altronde siamo abituati a sentire che Amazon non ricava quasi nulla dalle spedizioni dei prodotti, come se fornisse un servizio per ammazzare il mercato in generale.

Gli acquirenti di altoparlanti intelligenti più economici come Echo Dot o Google Home Mini che stanno cercando di fare trading saranno un target demografico chiave per tali fornitori.

Apple ha stabilito un ruolo preminente nel mercato degli altoparlanti smart premium, beneficiando di una base di fan estremamente fedele e di un forte slancio dietro il servizio Apple Music, ma ci aspettiamo che il mercato degli altoparlanti smart di fascia più alta cresca e diventi molto più competitivo fornitori come Samsung con il suo altoparlante Galaxy Home sembrano sfruttare la crescente accettazione della voce come meccanismo di controllo consolidato.

Gli oratori intelligenti sono diventati un campo di battaglia chiave per i venditori di tecnologia negli ultimi anni, mentre i venditori lottano per il controllo del mercato domestico emergente e potenzialmente redditizio (sempre più spesso questi altoparlanti intelligenti fungono da hub per il controllo di altri dispositivi domestici intelligenti come lavatrici e condizionatori). Amazon ha avuto un grande vantaggio e in una certa misura ha definito il mercato con il suo dispositivo Echo, che utilizza l’assistente digitale Alexa; ma Google e, più di recente, Apple, stanno scalpitando in quella direzione.
Man mano che l’uso del controllo vocale diventa più diffuso, gli assistenti digitali che alimentano questi dispositivi si trovano anche più lontano, ad esempio nelle automobili e negli affari, il che rende la battaglia per la casa intelligente ancora più agguerrita.

 

Acquista su Amazon

Ultimo aggiornamento il dicembre 6, 2018 11:46 pm
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *