Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :
img

Lutto nel mondo della cucina, addio a Gualtiero Marchesi

/
/
/
64 Views

Grande lutto per il mondo della ristorazione italiana. Lo chef Gualtiero Marchesi, grande maestro della cultura gastronomica italiana, è scomparso nella sua abitazione a Milano.

A 87 anni era diventato un mito vivente nell’ambiente della cucina. Fra i più famosi chef a livelli mondiale, Gualtiero Marchesi era stato primo a ottenere l’ambito risultato della tre stelle Michelin

Marchesi nasce a Milano nel 1930 in una famiglia di ristoratori. Da ragazzo si trasferì in Svizzera dove frequentò la scuola alberghiera di Lucerna; tornò in Italia a lavorare nell’hotel dei genitori, l’Albergo del Mercato.
Si trasferì in Francia e lavorò in importanti ristoranti a Parigi, Digione e Roanne.
Tornò a Milano e nel 1977 aprì il suo primo ristorante in via Bonvesin de la Riva, dove nacque di fatto la cucina italiana moderna. Ottenne presto moltissimi riconoscimenti: una stella Michelin nel 1978 e nel 1985 divenne il primo ristorante italiano a ricevere le tre stelle Michelin, il più alto riconoscimento della guida francese.
Storia fu la protesta di Marchesi che restituisse le stelle Michelin, quando nel giugno del 2008 contestò il sistema di votazione della giuria del premio, dicendo di non voler ricevere punteggi ma solo commenti e criticando il fatto che fossero premiati molti più ristoranti francesi che italiani.

Padre spirituale e mentore culinario dei più famosi cuochi in voga in questo momento, da Oldani a Cracco a pasticcere Knam, precursore di mode culinarie e sperimentatore di innovazione nei piatti, ci abbandona oggi forse la più grande stella della cucina Italiana, elevatasi ad un gradino inarrivabile.

Si  moltiplicano intanto i messaggi di cordoglio sui social network da parte di ristoratori, chef e gente comune. “Addio al Maestro” scrive il profilo del Gambero Rosso, che aggiunge una frase dello stesso Marchesi: “La cucina di per sé è scienza, sta al cuoco farla diventare arte”.

Per conoscere la sua storia potete comprare il suo libro a questo Link—> Clicca qui

Share
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *